Tag: roma Attiva/disattiva nidificazione dei commenti | Scorciatoie da tastiera

  • chiaravedecose 8:08 pm il Saturday 12 June 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: roma   

    Il nasone velato 

    Fontanella, Pigneto, Roma

     
  • chiaravedecose 8:00 pm il Saturday 12 June 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: roma   

    Mocciosi 

    Pasticceria, circonvallazione Ostiense, Roma

     
  • chiaravedecose 8:50 am il Friday 15 January 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: elefantino, roma, San Paolo   

    Giungla d’asfalto 

    San Paolo, Roma

     
  • chiaravedecose 1:41 am il Thursday 14 January 2010 Permalink | Rispondi
    Etichette: Pigneto, roma, vineria   

    Accoglienza 

    Pigneto, Roma

     
  • chiaravedecose 12:25 pm il Sunday 25 January 2009 Permalink | Rispondi
    Etichette: coatto, roma, simone tartocchi, torino film festival   

    Occhio al coatto 

    829b90b9da0da6fd6ece64fb97235b7a

    Ho visto per caso un cortometraggio intitolato L’Allegoria del coatto di Neanderthal del romano Simone Tartocchi. Una vera sorpresa, qualcosa di diverso. Completamente surreale, praticamente privo di senso, eppure esilarante. Girato molto bene, facce giuste, scelte musicali brillanti. Un hellzapoppin’ in salsa all’amatriciana.

    E’ stato presentato al Torino film festival nel 2007, ora lo trovate nelle rassegne in giro per l’Italia. Buttate l’occhio.

     
    • simone 5:59 PM il giovedì 5 febbraio 2009 Permalink | Rispondi

      Ciao,
      sono il regista dell’Allegoria del coatto di Neanderthal, volevo lasciare un piccolo commento.
      Le parole di Chiara mi gratificano molto ma è il fatto che per lei sia “praticamente privo di senso” che mi lascia un po’ interdetto.
      Cioè vorrei chiarire che l’allegoria sta nel trovare nella microscopia dei coatti, tutta la ricetta della violenza gratuita di interi continenti (USA, Russia, Cina, Inghilterra……..etc.), per un semplice senso di prevaricazione che io trovo assolutamente primitivo. Quando il Commissario/Dio redarguisce le guardie dai nomi evocativi Erimanno e Gaspardi (Alemanno e Gasparri), inizia la loro sconfitta a livello non solo cognitivo ma anche spirituale. L’immagine grottesca che esprime chiaramente il concetto è accompagnata dall’inno americano e tutto si fa CHIARO 😉
      un bacio a tutti e grazie.

c
scrivi un nuovo post
j
post successivo/commento successivo
k
post precedente/commento precedente
r
Rispondi
e
Modifica
o
mostra/nascondi commenti
t
torna a inizio pagina
l
vai all'accesso
h
mostra/nascondi aiuto
shift + esc
Annulla